• Immagini su San Giorgio Jonico
  • Immagini su San Giorgio Jonico
  • Immagini su San Giorgio Jonico
  • Immagini su San Giorgio Jonico
  • Immagini su San Giorgio Jonico

Logo Comune San Giorgio Jonico


Comune di San Giorgio Jonico
Sito Istituzionale

Home

INTERVENTI CONTRO LA “PROCESSIONARIA DEL PINO” (Thaumetopoea Pityocampa) .

Giovedì 16 Febbraio 2017 20:50

Come da Ordinanza del Sindaco n. 4 del 14/02/2017 si ricorda l’obbligo della lotta alla processionaria del pino “Thaumetopoea Pityocampa”. Gli interventi si rendono necessari in quanto le larve possono provocare gravi reazioni allergiche e infiammatorie negli animali e nell'uomo, anche senza il contatto diretto con il corpo dei bruchi. Si invitano tutti i proprietari, possessori, detentori di  alberature infestate dalla “Processionaria del pino” a provvedere nei modi e tempi previsti nella suddetta ordinanza.  Si rammenta che l'intervento più efficace e consigliato rimane la Lotta meccanica con asportazione dei rami infestati dai nidi e loro immediata distruzione con mezzi idonei, abbruciamento in bidoni (cautela: proteggere pelle, viso ed occhi). Non depositare nella frazione dei rifiuti raccolti “porta a porta”. Sono comunque utilizzabili anche specifici trattamenti antiparassitari mediante lotta biologica o endoterapica. Le spese per i rimedi contro la processionaria del pino sono a totale carico dei proprietari interessati. Sono attualmente in corso gli interventi sulle piante insistenti nelle seguenti aree pubbliche:

1) Parco Montebelvedere

2) Pineta lungo la via Moscatelli

4) Pineta lungo via Botticelli

5) Contrada San Giovanni.

Pertanto, si avvisa che, dalle ore 08.00 del giorno 16 Febbraio 2017 sino a fine lavori, la ditta incaricata dal Comune per la lotta contro la “PROCESSIONARIA DEL PINO”, nelle suindicate aree, procederà alla disinfestazione degli insetti alati e striscianti con mezzi meccanici e successivamente con prodotti biologici (non tossici per l’uomo o gli animali). Tuttavia per maggiore cautela, la popolazione e’ invitata a:

-  collaborare evitando l’esposizione all’aperto di alimenti ed indumenti e chiudendo le finestre durante gli interventi di sanificazione ambientale;

-  frequentare le suddette aree solo se necessario in modo da agevolare l’esecuzione dei lavori.

 

SAN GIORGIO JONICO PREMIATO COMUNE RICICLONE 2016

Lunedì 13 Febbraio 2017 08:56

Legambiente Puglia, con il patrocinio dell'assessorato alla Qualità dell'Ambiente della Regione Puglia e di Anci Puglia, ha realizzato la nona edizione pugliese di Comuni Ricicloni. Le classifiche sono state elaborate incrociando i dati raccolti mediante l’invio dell’apposito questionario alle amministrazioni locali e quelli forniti dai comuni al Servizio Ciclo Rifiuti e Bonifica della Regione Puglia e pubblicati sul suo Portale Ambientale (i dati sono stati raccolti ed elaborati sino a settembre 2016).

Anche quest'anno il Comune di San Giorgio Jonico è stato insignito dell'ambito premio "Comuni Ricicloni", piazzandosi 13° su tutti i 258 comuni pugliesi e 5° sui Comuni con popolazione superiore a 10.000 abitanti.

In allegato il dossier completo.

 

Comune

Prov.

ARO

Abitanti

% RD 2014

% RD 2015

1

Rutigliano

BA

BA7

18.467

77,6

77

2

Barletta

BT

BT1

94.681

36,9

72

3

Canosa di Puglia

BT

BT2

30.192

68,8

70

4

Latiano

BR

BR1

14.919

68,2

69

5

San Giorgio Ionico

TA

TA4

15.480

22,4

69

6

San Vito dei Normanni

BR

BR3

19.494

66,8

68

7

Crispiano

TA

TA2

13.646

69,9

66

8

Fasano

BR

BR3

39.431

70,2

66

9

Sava

TA

TA5

16.343

68,1

66

10

Cassano delle Murge

BA

BA4

14.395

61,5

65

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del FileModificato il
Scarica questo file (comuni-ricicloni-puglia-2016-dossier.pdf)comuni-ricicloni-puglia-2016-dossier.pdf 10694 Kb13/02/2017 08:55
 

Definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento ai sensi dell'art. 6 ter del decreto legge n. 193 del 2016 – Approvazione Regolamento

Lunedì 06 Febbraio 2017 17:37

Il Consiglio Comuale di San Giorgio Ionico ha deliberato di aderire alle disposizioni di cui all'art. 6-ter del D.L. 193/2016 di disciplina della definizione agevolata delle entrate regionali e degli enti locali, approvando il Regolamento comunale disciplinante la definizione agevolata delle entrate comunali non riscosse a seguito della notifica di ingiunzioni di pagamento.

La Delibera di Consiglio, allegata, sarà inviata al Ministero dell'economia e delle finanze, Dipartimento delle finanze, entro trenta giorni dalla data in cui diventa esecutiva, ai sensi dell'art. 13, comma 15, del DI n. 201del2011 e dell'art. 52, comma 2, del D.lgs. n.446 del 1997.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del FileModificato il
Scarica questo file (DELIBERA C.C. n. 1 del 31-01-2017.pdf)DELIBERA C.C. n. 1 del 31-01-2017.pdf 1418 Kb06/02/2017 17:44
Scarica questo file (Modello Adesione Dichiarazione Definizione Agevolata.pdf)Modello Adesione Dichiarazione Definizione Agevolata.pdf 49 Kb16/02/2017 14:39
Scarica questo file (Regolamento per la Definizione Agevolata delle Ingiunzioni Fiscali.pdf)Regolamento per la Definizione Agevolata delle Ingiunzioni Fiscali.pdf 648 Kb16/02/2017 14:41
 
Altri articoli...
Pagina 9 di 68