• Immagini su San Giorgio Jonico
  • Immagini su San Giorgio Jonico
  • Immagini su San Giorgio Jonico
  • Immagini su San Giorgio Jonico
  • Immagini su San Giorgio Jonico

Logo Comune San Giorgio Jonico


Comune di San Giorgio Jonico
Sito Istituzionale

Home Nuova Carta di Identità Elettronica (CIE)

Nuova Carta di Identità Elettronica (CIE)

Mercoledì 27 Dicembre 2017 17:18

Il D.L. 78/2015 recante “Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali”, convertito dalla legge 6 agosto 2015, n. 125, ha introdotto la nuova Carta di Identità Elettronica (CIE) con funzioni di identificazione del cittadino.

Da gennaio 2018 il Comune di San Giorgio Ionico procederà all'emissione della Nuova Carta di Identità Elettronica (CIE).
La carta cartacea non verrà più rilasciata se non in casi di reale e documentata urgenza (motivi di salute, viaggio, consultazioni elettorali e partecipazione a concorsi o gare pubbliche)

UTILIZZO DELLA CIE
La nuova Carta di Identità Elettronica (CIE) è il documento personale che attesta l'identità del cittadino tanto nel territorio nazionale quanto all'estero e permette di viaggiare nei Paesi in cui è consentito espatriare, se il documento è valido per l’espatrio, con la carta di identità. È realizzata in materiale plastico e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip che memorizza e protegge i dati del titolare: può essere utilizzata, oltre che ai fini dell'identificazione, per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l'accesso ai servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni.
(per maggiori formazioni: Il microprocessore)
Per tale motivo, al termine della procedura di richiesta, lo sportello rilascerà al cittadino la prima parte dei codici PIN/PUK associati ad essa. La seconda parte di tali codici verrà inviata a casa insieme alla CIE.

COME SI PRESENTA LA CIE
I dati del titolare presenti sul documento sono:
-    Comune emettitore
-    Nome del titolare
-    Cognome del titolare
-    Luogo e data di nascita
-    Sesso
-    Statura
-    Cittadinanza
-    Immagine della firma del titolare
-    Validità per l'espatrio
-    Fotografia
-    Immagini di 2 impronte digitali (obbligatoria per i cittadini a partire dai 12 anni di età)
-    Generalità dei genitori (nel caso di carta di un minore e se si è espressi in favore della presenza del dato sulla CIE)
-    Codice fiscale
-    Estremi dell'atto di nascita
-    Indirizzo di residenza
-    Codice fiscale sotto forma di codice a barre

DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI
Il cittadino, se lo desidera, può esprimere il consenso o il diniego alla donazione degli organi. Tale espressione di volontà non sarà riportata sulla CIE ma sarà trasmessa in tempo reale al SIT (Sistema Informativo Trapianti).
Il cittadino iscritto all’A.I.R.E. non potrà esprimere tale volontà in Comune ma può avvalersi delle altre modalità.
Per maggiori informazioni su tale argomento si riporta al sito www.trapianti.salute.gov.it
oppure alla sezione “Una Scelta in Comune” sul sito istituzionale del Comune di San Giorgio Ionico www.sangiorgioionico.gov.it

A CHI RIVOLGERSI PER IL RILASCIO DELLA CIE
Allo sportello anagrafico sito presso la Casa Comunale, in via S. D’Acquisto, 66 – piano terra
-        sig. Cataldo VENNERI – contatto Tel.099 5915259
-        sig. Edgardo PORTONE – contatto Tel.099 5915225
nei seguenti orari di apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle 08,30 alle 12,00 ; martedì e giovedì dalle 15,45 al 17,45 (dal 01.09. al 30.06)
lunedì al venerdì dalle 08,00 alle 11,30 (dal 01.07. al 30.08)
(eventuali variazioni saranno comunicate attraverso il sito istituzionale www.sangiorgioionico.gov.it )

REQUISITI PER IL RILASCIO
La CIE viene rilasciata ai cittadini residenti e dimoranti nel Comune di San Giorgio Ionico. Per il cittadino dimorante nel comune di San Giorgio Ionico occorre il nulla osta del Comune di residenza.
I cittadini iscritti all'A.I.R.E. potranno avere solo la carta cartacea.
Chi possiede già un documento valido non deve cambiare la propria carta: le carte di identità cartacee già emesse restano valide fino alla loro scadenza naturale.

MODALITÀ DI RILASCIO / RINNOVO
La nuova CIE si può richiedere fino a sei mesi prima dalla scadenza della propria Carta d'identità (o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento). La carta di identità in corso di validità non deve essere rinnovata se il cittadino ha cambiato indirizzo o residenza (Circolare M.I.A.C.E.L. n. 24 del 31.12.1992).
Occorre presentarsi personalmente muniti di:
1.    Una fototessera a colori in formato cartaceo o in file su supporto USB. In quest'ultimo caso il file deve avere le seguenti caratteristiche:
-    Definizione immagine di almeno 400dpi
-    Dimensione file massimo 500 KB
-    Formato del file JPG
La foto deve essere recente (non deve essere stata scattata più di sei mesi prima) e deve mostrare interamente la testa e la sommità delle spalle; il viso deve essere ripreso frontalmente con lo sguardo rivolto verso l'obiettivo con gli occhi ben visibili e aperti e non devono essere coperti dai capelli. Non sono ammessi occhiali con montature spesse, lenti colorate ; gli occhi devono essere ben visibili. Lo sfondo deve essere uniforme e di colore bianco. Non devono essere presenti ombre sul viso o sullo sfondo. Non devono esserci riflessi dovuti a flash o ad altre fonti di illuminazione. Non sono ammessi copricapo a meno di motivi religiosi, culturali o medici. In ogni caso il viso deve essere mostrato chiaramente.
Nel caso si dovesse procedere al rilascio della carta di identità cartacea (solo per i motivi ammessi e documentati - motivi di salute, viaggio, consultazioni elettorali e partecipazione a concorsi o gare pubbliche) le foto, aventi le caratteristiche di cui sopra, devono essere tre ed uguali.
2.    Carta di identità in scadenza o scaduta
3.    Tessera sanitaria o codice fiscale
4.    In caso di smarrimento o furto della carta precedente occorre presentare la denuncia effettuata presso le forze dell'ordine italiane e altro documento di riconoscimento. In mancanza di altro documento occorre la presenza di due testimoni maggiorenni muniti di valido documento di identità
5.    In caso di rilascio/rinnovo di carta di identità di un minorenne, Il minore deve essere presente all’atto della richiesta della CIE ed accompagnato da almeno un genitore esercente la responsabilità genitoriale. Per il rilascio/rinnovo di carta di identità di un minorenne valida per l’espatrio, si rimanda alla sezione VALIDITA’ PER L’ESPATRIO.
I cittadini che non possono presentarsi allo sportello per problemi di salute (da documentare tramite certificazione medica), devono richiedere per iscritto che la procedura del rilascio della CIE sia fatta presso la propria abitazione.

COSTI A CARICO DELL'UTENTE
Il corrispettivo è fissato dall'art. 1 del decreto del MEF del 25 maggio 2016 e dalla Delibera di Giunta Comunale n. 176 del 14.12.2017.
Le somme complessivamente dovute dagli utenti per il rilascio della nuova carte di identità, sono così riassunte:
a)    rilascio di nuova CIE o rinnovo (documento scaduto o scadente entro 180 gg dalla richiesta di nuova emissione):
-    corrispettivo ministeriale euro 16,79
-    diritto fisso comunale euro 5,16
-    diritto di segreteria comunale euro 0,26
-    TOTALE euro 22,21
b)    rilascio di nuova CIE a seguito di furto, smarrimento, deterioramento (in presenza di documento precedente ancora in corso di validità e scadente oltre 180 gg dalla richiesta di nuova emissione):
-    corrispettivo ministeriale euro 16,79
-    diritto fisso comunale euro 10,32
-    diritto di segreteria comunale euro 0,26
-    TOTALE euro 27,27

VALIDITÀ
La durata della nuova CIE è rimasta la stessa della vecchia carta cartacea e varia a seconda dell'età del titolare del documento:
-    Per i minori da 0 a 3 anni: la carta vale 3 anni
-    Per i minori da 3 anni (compiuti) a 18 anni: la carta vale 5 anni
-    Dai 18 anni (compiuti): la carta vale 10 anni

VALIDITÀ PER L'ESPATRIO
Il cittadino italiano che intenda utilizzare la carta d' identità per l'espatrio, all'atto della richiesta deve sottoscrivere la dichiarazione di non trovarsi nelle condizioni ostative di cui all'art 3 lettere b, d, e, g della legge n°1185/1967.
Per il rilascio ai minori italiani di carta valida per l'espatrio occorre l'assenso di entrambi i genitori esercenti la responsabilità genitoriale (o del tutore o il nullaosta del giudice tutelare). Nel caso un genitore esercente la responsabilità genitoriale non possa presentarsi allo sportello, può compilare il modello atto di assenso(1), firmarlo, allegare un copia del documento di riconoscimento e farlo pervenire agli uffici demografici tramite altra persona o inviandolo per fax (099 5918962) o per e mail ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) o per posta (Comune di San Giorgio Ionico, via S. D’Acquisto, 66 – Ufficio Anagrafe 74027 San Giorgio Ionico)
Per conoscere l'elenco aggiornato dei paesi per i quali è sufficiente la carta di identità è possibile consultare il sito Viaggiare Sicuri a cura del Ministero degli Affari Esteri e dell'Aci.
MINORI IN VIAGGIO
Per i minori di 14 anni l'uso della carta di identità ai fini dell'espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori esercenti la responsabilità genitoriale; si consiglia ai genitori esercenti la responsabilità genitoriale, per tale motivo, di esprimersi in senso favorevole, all’atto della richiesta della CIE, circa la possibilità di far comparire sulla CIE del minore i nominativi degli esercenti la responsabilità genitoriale. Se il minore è accompagnato all'estero da altra persona occorre compilare il modello atto di assenso (2) in comune da parte di entrambi i genitori esercenti la responsabilità genitoriale (o del tutore o il nullaosta del giudice tutelare) e portarlo in Questura per la vidimazione.
STRANIERI
I cittadini stranieri residenti nel Comune possono richiedere, con le stesse modalità dei cittadini italiani, il rilascio della CIE. All'atto della richiesta dovranno esibire anche il passaporto o altro documento di riconoscimento. Per gli stranieri la CIE ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento e non costituisce titolo per l'espatrio.

TEMPI DI RILASCIO
Per la procedura di richiesta emissione della nuova CIE occorrono circa 15 minuti (salvo problemi tecnici).
La carta non viene rilasciata al momento. La spedizione verrà effettuata direttamente da parte dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato entro sei giorni lavorativi dalla richiesta presso un indirizzo a scelta del cittadino.
Per tale motivo si consiglia agli interessati di richiedere per tempo il rilascio della CIE .

NORMATIVA DI RIFERIMENTO DELLA CIE
D.L. 78/2015 recante “Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali”, convertito dalla legge 6 agosto 2015, n. 125
Decreto del Ministro dell'interno del 23 dicembre 2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 30.12.2015
Art. 5 D. Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 recante il “Codice dell'amministrazione digitale”
Art. 3 T.U.L.P.S.
Art. 291 comma 3 del Regio Decreto 6.5.1940 n. 635 D.P.R. 6/8/1974 n. 649
Art. 31 L.133/2008
CIRCOLARE N. 10/2016 Ministero dell'Interno Nuova carta di Identità elettronica.
CIRCOLARE N. 11/2016 Ministero dell'Interno Ulteriori indicazioni in ordine all'emissione della nuova CIE

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (atto di assenso(1).doc)atto di assenso(1).doc 27 Kb
Scarica questo file (atto di assenso(2).doc)atto di assenso(2).doc 41 Kb
Scarica questo file (Nuova Carta di Identità Elettronica.pdf)Nuova Carta di Identità Elettronica.pdf 561 Kb
Scarica questo file (manifesto.pdf)Una Scelta in Comune 1626 Kb
Scarica questo file (brochure pieghevole da pubblicare.pdf)Broucher pieghevole 4270 Kb
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 27 Dicembre 2017 19:04 )