• Immagini su San Giorgio Jonico
  • Immagini su San Giorgio Jonico
  • Immagini su San Giorgio Jonico
  • Immagini su San Giorgio Jonico
  • Immagini su San Giorgio Jonico

Logo Comune San Giorgio Jonico


Comune di San Giorgio Jonico
Sito Istituzionale

Home Servizi Ambientali e Igiene Pubblica

Servizi Ambientali e Igiene Pubblica

Modulistica

Servizio Ambiente e Igiene Pubblica

Responsabile dell'Ufficio: Francesco Venneri  
Istruttore Amministrativo: Sig. Antonio De Simmeo   
Istruttore Amministrativo: Dott.ssa Daniela Solito
 
Telefono (attivo solo negli orari di apertura al pubblico): 099 5915261 - 0995915230
Fax: 099 5915.257

La ricezione delle telefonate sarà effettuata negli orari di apertura al pubblico, fuori dall'orario di apertura al pubblico utilizzare la seguente mail: ambiente@sangiorgioionico.gov.it.
 
Ubicazione: presso il Palazzo Comunale (piano secondo) 
 
Orari di apertura al pubblico:
Martedì dalle 10,30 alle 12,30
Giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30
Gli orari di apertura pomeridiana degli uffici comunali sono sospesi nel periodo estivo che va dal 01 Luglio al 13 Settembre.
 
SERVIZIO AMBIENTE

Si interessa principalmente di:
- inquinamento acustico
- Elettrosmog
- immissioni abusive nella rete fognaria
- materiale nocivo ed amianto
- attività insalubri
- emissioni in atmosfera
- acque reflue di vegetazione
- discariche abusive
- collegamenti irregolari di fognatura bianca alla rete di fognatura nera
- monitoraggio inquinamento acustico e da ossido di carbonio mediante paline posizionate nell’abitato
- stazione di rilevamento inquinamento atmosferico
- post-attivazione impianti di telefonia cellulare
- centraline mobili per elettrosmog
- segnalazione suoli incolti ed immobili in stato di abbandono

SERVIZIO IGIENE URBANA

L'Ufficio si interessa principalmente di:
- pulizia di spazi e aree pubbliche interessate dal fenomeno di abbandono di rifiuti di ogni genere interventi di disinfezione, disinfestazione e derattizzazione.
- predisposizione dei provvedimenti amministrativi ed operativi a seguito di attività di controllo in collaborazione con altri enti ed autorità competenti (ASL - P.M. - P.S. - Carabinieri - Consorzio di Bonifica e Regione Puglia).
- campagne di sensibilizzazione ambientale in collaborazione con altri settori interessati.
- spazzamento, raccolta, trasporto e smaltimento dei R.S.U. ingombranti, differenziati e non, delle aree pubbliche, urbane e suburbane (compresa tutta la Zona Industriale e Contrada San Giovanni), lavaggio delle strade.
- pulizia mercato settimanale - raccolta di imballaggi dalle attività produttive.
- raccolta, trasporto e stoccaggio dei rifiuti pericolosi (pile, farmaci e materiali etichettati T e/o  F) attraverso affidamento in appalto a ditta autorizzata.
- raccolta dei dati relativi ai rifiuti urbani (differenziati e non) da trasmettere agli organi provinciali e regionali di competenza.

SERVIZIO MANUTENZIONE VERDE PUBBLICO

Il Servizio ha come fini istituzionali la manutenzione ordinaria e straordinaria delle aree verdi pubbliche, la progettazione e la realizzazione di nuove aree verdi, sia destinate a gioco sia aree a parco. Si occupa di progettare e realizzare aree fiorite, della gestione dell'arredo urbano e l’adozione di aree destinate a verde pubblico da parte di cittadini, condominii, imprese, associazioni, istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, parrocchie o di altri soggetti privati o pubblici che abbiano interesse.
Il verde pubblico comunale si articola nei seguenti ambiti territoriali:
- il Parco Montebelvedere
- i viali e le strade comunali con alberature e banchine stradali
- le aree verdi ornamentali
- le aree verdi di pertinenza degli edifici e delle infrastrutture pubbliche
- i parchi pubblici attrezzati.

SERVIZIO RANDAGISMO - CANILE COMUNALE

Ogni anno in Italia vengono abbandonati migliaia di cani e gatti, ai confini delle città o sulle autostrade, lontano da occhi indiscreti che possano giudicare un azione così riprovevole. Oltre alle implicazioni di ordine morale che si accompagnano allo studio di tale fenomeno vi è un aspetto di cui, chi commette tali azioni, non tiene conto mettendo a repentaglio oltre alla vita dell'animale abbandonato anche quella di altre persone.
Nel luglio del 1991 è stata emanata la legge 281 che prevede la tutela degli animali d'affezione e le norme sulla prevenzione del randagismo.
L' Ufficio si occupa di:
- gestione attività del servizio cattura e del servizio di ricovero e mantenimento in vita nei rifugi per il ricovero.
- iscrizione all'anagrafe canina dei cani ricoverati nei rifugi.
- campagna promozionale di iscrizione all'anagrafe canina dei cani di proprietà.
- verifica dell'iscrizione all'anagrafe canina dei cani di proprietà.
- incentivazione delle attività del programma di cattura, sterilizzazione e reimmissione su territorio come "cane di quartiere" di cani randagi vaganti.
- campagna promozionale, a favore di cittadini che intendono sottoporre ad intervento di sterilizzazione il proprio cane di sesso femminile.

 

Servizi Ambientali e Necrologici

Provvedimenti conseguenti allo stato di allerta meteo

Sabato 06 Ottobre 2018 00:26

In allegato i provvedimenti adottati dal Sindaco dott. Cosimo Fabbiano per "allerta meteo del 5 e 6 Ottobre 2018" relativi alla chiusura di Scuole Pubbliche e divieto di circolazione in  alcune vie dell'abitato.  

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Photos.zip)Photos.zip 6752 Kb
 

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

Mercoledì 25 Luglio 2018 19:19

IL CONSIGLIO COMUNALE E' CONVOCATO, IN SEDUTA PUBBLICA, PER IL GIORNO 30 LUGLIO 2018 ORE 18:30 PRESSO LA SEDE MUNICIPALE.

IN ALLEGATO L'ORDINE DEL GIORNO.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 LUGLIO 2018.pdf)CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 LUGLIO 2018.pdf 615 Kb
 

INFORMAZIONI SULLE MISURE DI EMERGENZA PER LA PREVENZIONE, IL CONTROLLO E L’ERADICAZIONE DI XYLELLA

Martedì 22 Agosto 2017 17:31

INFORMAZIONI SULLE MISURE DI EMERGENZA PER LA PREVENZIONE, IL CONTROLLO E L’ERADICAZIONE DI XYLELLA FASTIDIOSA  -  ATTIVITA’ DI MONITORAGGIO.

 

Allegati:  Nota Regione Puglia n. 10769/2017 e  Comunicazione Avvio Procedimento da parte della R.P.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (20170822_181939.jpg)20170822_181939.jpg 1704 Kb
Scarica questo file (20170822_181919.jpg)20170822_181919.jpg 1769 Kb
Scarica questo file (20170822_181901.jpg)20170822_181901.jpg 1613 Kb
 

CALENDARIO INTERVENTI DI DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE

Lunedì 31 Luglio 2017 13:09

In allegato il calendario degli interventi di disinfestazione e derattizzazione da eseguirsi sul territorio comunale sino al 30 Giugno 2018. 

Il Funzionario Responsabile del Settore Ambiente 

           Venneri F.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (MANIFESTO DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE.pdf)MANIFESTO DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE.pdf 554 Kb
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 31 Luglio 2017 13:09 )
 

EMERGENZA XYLELLA FASTIDIOSA - COMUNICATO URGENTE AI CITTADINI

Martedì 02 Maggio 2017 17:47

Si informano i cittadini che dalla prima decade di marzo al 30 aprile erano obbligatori gli interventi di lotta agli stadi giovanili del vettore della xylella (sputacchina) nella zona infetta (in cui ricade interamente tutto il territorio comunale), di contenimento e cuscinetto (cd. aree delimitate ai sensi della DDS dell’Osservatorio fitosanitario n. 16/2017) come indicato nella delibera della Giunta regionale del 13 dicembre 2016 n° 1999 relativa alle 'Misure Fitosanitarie per l’eradicazione e il contenimento della diffusione della Xylella fastidiosa'.

Il controllo meccanico degli stadi giovanili del vettore è obbligatorio nei terreni agricoli, extra-agricoli, aree urbane sia privati che pubblici, attraverso lavorazioni superficiali del terreno o trinciatura e successivo interramento della vegetazione spontanea.

A partire dal primo maggio e per i 45 giorni successivi (ovvero entro il 15 giugno 2017) saranno effettuati i controlli sull’attuazione delle predette misure, nei confronti dei proprietari/conduttori privati e pubblici.

Si ricorda che i proprietari (e/o conduttori) inadempienti vanno incontro, ai sensi dell’ art. 54 del decreto legislativo 214 del 2005, ad una sanzione amministrativa di 1000 euro, oltre all’ esecuzione, in danno degli stessi, delle omesse lavorazioni da parte della Regione Puglia.

La stessa Regione, con legge n. 4 del 29 marzo 2017, ha previsto che coloro che non rispettino le prescrizioni saranno anche esclusi dal partecipare a bandi per l’ erogazione di contributi, anche a valere su fondi comunitari.

Per ulteriori chiarimenti si rimanda alle Misure Fitosanitarie disponibili sul  sito http://www.emergenzaxylella.it.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 02 Maggio 2017 17:47 )
 
Pagina 1 di 5